Crea sito

3 giugno 2020: Star Point di Venere, di Roberta Turci

Si definisce Star Point di Venere, la congiunzione esatta dell’astro dell’amore con il Sole: è stata l’astrologa americana Arielle Guttman a parlarne per prima e a diffondere questo concetto nel mondo, dopo aver studiato il ciclo Sole-Venere per decenni e avere osservato che esso ci accompagna alla scoperta dei veri desideri della nostra anima.

Venere impiega 224,7 giorni per compiere una rivoluzione intorno al Sole, mentre il periodo sinodico, cioè l’intervallo di tempo che impiega per ritornare nella stessa posizione nel cielo terrestre rispetto al Sole, è di 583,92 giorni.

Se dal punto di osservazione terrestre si traccia il movimento di Venere, si osserva che dopo circa 8 anni, il pianeta ritorna nello stesso punto del cielo, e durante questi otto anni, ogni posizione relativa a Terra, Venere e Sole si ripete per cinque volte, per poi ripetersi cinque volte, in modo quasi identico, negli otto anni successivi.

Nell’immagine è raffigurato il mandala che si compone grazie al moto di Venere intorno al Sole durante il ciclo di 8 anni.

Si parla di congiunzione inferiore di Venere quando quest’ultima si trova tra il Sole e la Terra: è un fenomeno simile a una eclissi solare, e quando avviene questa congiunzione inizia il periodo sinodico. A metà del periodo sinodico, si ha invece una congiunzione superiore, cioè il Sole si trova tra la Terra e Venere.

Durante la congiunzione inferiore, Venere è sempre retrograda e viene chiamata “stella del mattino”. Quando invece la congiunzione è superiore, Venere si muove di moto diretto ed è indicata come “stella della sera”. Ogni 9-10 mesi, il Sole e Venere si incontrano nel cielo.

Mercoledì 3 giugno, il Sole e Venere sono perfettamente congiunti a 13° 35′ 40” del segno dei Gemelli.

Venere rappresenta i nostri desideri, mentre il Sole rappresenta la nostra coscienza, l’essenza alla quale tendiamo.

Nella vita, spesso accade che crediamo di desiderare qualcosa, e facciamo scelte, e prendiamo decisioni, con l’obiettivo di realizzare desideri che non sono veramente nostri. Possono esserci spinte inconsce ereditate da antenati, o schemi karmici che ci portiamo da altre vite, e che si manifestano a livello psicologico come condizionamenti subiti – più o meno consapevolmente – dalla famiglia o dall’ambiente in cui cresciamo e ci muoviamo.

La posizione di Venere natale, e gli aspetti che fa con altri pianeti, ci dicono quali sono i nostri veri desideri, ma anche quanto siamo in grado di percepirli, e di inseguirli in modo funzionale.

A causa dei condizionamenti sociali, dei sensi di colpa inconsci, del bisogno di essere accettati e riconosciuti, c’è una gran confusione tra bisogni e desideri. 

La congiunzione Sole-Venere illumina il nostro vero desiderio, il nostro proposito di vita: lo Star Point  rappresenta l’inizio di un nuovo ciclo, in cui qualcosa si svela, e ci offre la possibilità di vedere quello che la nostra anima desidera veramente, soprattutto per quanto riguarda l’ambito delle relazioni.

Poiché si attivano connessioni dentro di noi, possiamo renderci conto dell’importanza di una persona che non avevamo visto lucidamente, per paura o per mancanza di consapevolezza. Semplicemente, il momento giusto è adesso, e abbiamo quindi l’opportunità di riprendere discorsi interrotti o di incontrare nuovamente qualcuno che avevamo perso di vista. Sono possibili anche ritrovamenti con anime già conosciute in altre vite. Questa persona che potremmo ri-incontrare o con cui potrebbe ricominciare un rapporto, può essere un partner o un socio, un collaboratore.

In realtà, quello che accade ha a che fare con la percezione del valore che diamo a noi stessi, e di quanto sentiamo di meritare la realizzazione di un nostro desiderio profondo e autentico.

Lo Star Point di Venere quest’anno si verifica due giorni prima di un’Eclissi Parziale Penombrale di Luna, con il Nodo Nord nello stesso segno in cui avviene la congiunzione Sole-Venere. Pertanto, si tratta di uno Star Point particolarmente potente e significativo.

Quando lo Star Point si verifica nel momento in cui Venere è retrograda, è possibile vedere chiaramente quello che desideriamo, soprattutto se ci troviamo di fronte a un bivio, proprio come sta accadendo a molte persone in questo momento storico così straordinario.

C’è chi deve scegliere tra due persone, due relazioni, oppure tra due lavori, o tra due luoghi in cui andare a vivere.

Se devi prendere una decisione, e ti trovi davanti a un bivio, confuso e smarrito, combattuto tra quello che hai sempre fatto per dovere, per paura o per capriccio, e quello che desideri con tutto il tuo cuore, questo è il momento per fare chiarezza, e per sentire qual è la strada giusta.

Poiché il segno in cui avviene la congiunzione è quello dei Gemelli, si tratta evidentemente di fare una scelta tra due alternative. Tuttavia, nonostante il dispositore dell’evento sia Mercurio, la scelta non sarà dettata dalla logica e dalla ragione, come chiarisce il quinconce con la Luna.

La Luna in Scorpione nel tema dello Star Point, parla di una trasformazione psicologica profonda: a guidarci saranno le emozioni!

L’opposizione tra la Luna e Urano domina la scena e conferma che la scelta da fare deve essere allineata con la mente superiore.

Inoltre, la quadratura, seppur ampia, con Nettuno, rimanda all’intuizione e alla connessione con una logica superiore, che sfugge alle regole della giustizia sociale. Può anche accadere che realizziamo di aver idealizzato qualcuno, di aver mentito a noi stessi, di aver inseguito un’illusione.

Mercurio in Cancro, trigono alla Luna e sestile a Urano, parla di un dialogo interiore, di una connessione tra pensiero e sentimento, di un allineamento tra mente inferiore e mente superiore.

La quadratura con l’asteroide Giunone a 5° della Bilancia suggerisce che sarà difficile continuare a cedere ai compromessi e a non ascoltare la voce del cuore. Le relazioni instabili, non autentiche, basate su opportunismo e dipendenza, sono fortemente in bilico, come conferma anche l’Eclissi del 5 giugno, della quale parlerò a breve.

Se è importante vedere dove cade lo Star Point nella propria carta natale per sapere in quale settore della vita potrebbe arrivare la consapevolezza e la determinazione a rivedere una scelta o una decisione importante, ha un significato particolare anche osservare quali case corrispondono all’asse Toro/Scorpione, quello dove si verifica l’opposizione Luna-Urano. (Questo tutorial può aiutarti a individuare i punti salienti della tua carta natale per ogni evento astrologico.)

Se c’è qualcosa che vuoi dire a chi ami, è questo il momento di parlare! Potresti riuscire a farlo in un modo nuovo, con fiducia e accettazione. Possono cambiare schemi e dinamiche, perché cambia il tuo punto di vista, e riesci a guardare le cose in modo diverso, e a prendere in considerazione possibilità che finora avevi escluso. Non perdere questa occasione!

Tutto il mese è potente: siamo in piena stagione di eclissi! Ne riparliamo prestissimo, con l’interpretazione dell’Eclissi Lunare in Sagittario!

Un abbraccio di Luce,

Roberta

P.S. Se hai bisogno di una guida in questo momento difficile, puoi scrivermi per una consulenza personalizzata: [email protected]

Riferimenti bibliografici:

Arielle Guttman – The Venus Star Point

 

Pubblicato da illuminamilanima

Chimico, Counselor, Astrologa. Parola chiave: trasformazione